GIO, 26 NOVEMBRE 2020

Tentata rapina in villa: in manette 3 bulli empedoclini

Gli agenti del commissariato di Porto Empedocle, agli ordini del vice questore Cesare Castelli, hanno arrestato 3 giovani del luogo con l’accusa di tentata rapina aggravata, danneggiamento aggravato, tentata violazione di domicilio e possesso di oggetti atti ad offendere.   Si tratta di Andrea Zambito, di 19 anni e di due minori P.L,. e B.A., entrambi di 17enni. I bulli avrebbero tentato di penetrare all’interno di una abitazione di contrada (scorri per leggere il resto)
Tentata rapina in villa: in manette 3 bulli empedoclini

foto_ZAMBITO_ANDREAGli agenti del commissariato di Porto Empedocle, agli ordini del vice questore Cesare Castelli, hanno arrestato 3 giovani del luogo con l’accusa di tentata rapina aggravata, danneggiamento aggravato, tentata violazione di domicilio e possesso di oggetti atti ad offendere.

 

Si tratta di Andrea Zambito, di 19 anni e di due minori P.L,. e B.A., entrambi di 17enni. I bulli avrebbero tentato di penetrare all’interno di una abitazione di contrada Durreli, alla periferia della città, per rapinare una coppia di anziani coniugi, che non ha esitato ad allertare subito il 113. All’arrivo della polizia, i tre hanno tentato di dileguarsi nelle campagne circostanti, ma sono stati acciuffati poco dopo.

Per Zambito si sono spalancate le porte del carcere Petrusa di Agrigento, mentre i minori si trovano detenuti alla casa circondariale minorile “Malaspina” di Palermo.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.