GIO, 26 NOVEMBRE 2020

RIFIUTI, RIPRENDE LA RACCOLTA: EMERGENZA SCONGIURATA

E’ stata trovata l’ennesima soluzione tampone, che, almeno per il momento, scongiura una nuova emergenza igienico sanitaria in provincia di Agrigento. Questa mattina, infatti, è ripresa la raccolta dei rifiuti, grazie ad un accordo raggiunto con la ditta Catanzaro che ha riaperto i cancelli della discarica di Siculiana agli autocompattatori della GESA.   Il servizio di conferimento sarà garantito fino al prossimo 31 gennaio. Poi Gesa, e quindi i sindaci (scorri per leggere il resto)
RIFIUTI, RIPRENDE LA RACCOLTA: EMERGENZA SCONGIURATA

IMG_1853E’ stata trovata l’ennesima soluzione tampone, che, almeno per il momento, scongiura una nuova emergenza igienico sanitaria in provincia di Agrigento. Questa mattina, infatti, è ripresa la raccolta dei rifiuti, grazie ad un accordo raggiunto con la ditta Catanzaro che ha riaperto i cancelli della discarica di Siculiana agli autocompattatori della GESA.

 

Il servizio di conferimento sarà garantito fino al prossimo 31 gennaio. Poi Gesa, e quindi i sindaci dei 19 comuni, dovranno reperire le somme per pagare le spettanze dovute alla ditta Catanzaro che, altrimenti, chiuderà nuovamente i cancelli.

Nel frattempo, i lavoratori delle ditte, da mesi senza stipendio, potrebbero però porre in essere una nuova protesta per chiedere il pagamento delle spettanze arretrate, originando nuove emergenze igienico sanitarie nel territorio.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.