GIO, 06 OTTOBRE 2022

Altro “colpo” della Guardia di Finanza, tra Agrigento e Favara

gdf.jpgDenunciati due immigrati clandestini: dovranno rispondere di contraffazione, pirateria e ricettazione.

(scorri per leggere il resto)
Altro “colpo” della Guardia di Finanza, tra Agrigento e Favara

 

La Guardia di Finanza di Agrigento in questi giorni si distingue per le numerose operazioni condotte, con successo, in Provincia. Oggi, in due distinte operazioni, ad Agrigento e Favara, sono state sequestrate centinaia di capi d’abbigliamento, scarpe firmate, e altro ancora. Tutta roba contraffatta pronta per essere immessa in commercio.

E non solo: i finanzieri di Agrigento hanno scoperto un "covo" dove venivano riprodotti illegalmente dvd e cd musicali. Il "deposito" d’abbigliamento era ubicato nel centro storico di Agrigento, mentre il "laboratorio" per la riproduzione dei supporti magnetici in un appartamento di corso Vittorio Veneto a Favara.

I responsabili sono S.M. di 34 anni e M. G. di 25, entrambi immigrati clandestini originari del Senegal. I due sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento per violazione delle norme in materia di immigrazione, oltre che per i reati di contraffazione, pirateria audiovisiva e ricettazione. Sono inoltre scattate le procedure d’espulsione dai confini.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.