SAB, 05 DICEMBRE 2020

Tarsu : ad Aragona si cercano le soluzioni

aragona.jpgIncontro tra amministrazione comunale di Aragona e Gesa Ag2. Il sindaco Tedesco : " è necessario rimodulare le bollette "

(scorri per leggere il resto)
Tarsu : ad Aragona si cercano le soluzioni

 

L’Amministrazione Comunale di Aragona e l’ATO GESA AG 2 hanno aperto un tavolo tecnico e si stanno, da alcuni giorni, confrontando per trovare possibili e immediate soluzioni indispensabili per la rimodulazione delle bollette sulla tassa dei rifiuti solidi urbani. I lavori lascerebbero ben sperare, soprattutto, per la disponibilità manifestate dal Presidente dell’ATO , che dopo aver partecipato al Consiglio Comunale dello scorso 11 Settembre, si è messo alacremente all’opera con i tecnici comunali per rivedere e modificare i canoni. “Il costo delle bollette recapitate nei primi di settembre- dichiara Tedesco- è oneroso non solo per le famiglie e i pensionati, ma anche per i gli esercenti e le piccole e medie imprese.”

L’Amministrazione Tedesco persegue, così, il suo impegno portando avanti azioni di tutela nei confronti dei cittadini che vivono con disagio un aumento del canone tanto elevato. Al fine di attivare una corretta comunicazione, che espliciti le soluzioni che l’Amministrazione di concerto con l’ATO GESA AG 2 intendono proporre per la risoluzione del problema, il Sindaco di Aragona Alfonso Tedesco ritiene necessario rinviare il Comizio programmato per domani, martedì 16 settembre.

Durante questa settimana le trattative tra Amministrazione e Ato verranno portate avanti e consentiranno al primo cittadino di ottenere soluzioni concrete da sottoporre alla la Città nel Comizio riprogrammato per domenica 21 settembre, sempre alle ore 19,30. Ribadendo che in nessun modo l’Amministrazione o il Sindaco sono responsabili del caro bolletta, Tedesco sottolinea l’urgenza di attuare il protocollo che il Comune di Aragona con il CONAI, l’ATO GESA 2 e L’Agenzia Regionale dei Rifiuti hanno elaborato e che prevede l’avvio entro il 31 dicembre del 2008 della raccolta differenziata spinta porta a porta. Contemporaneamente l’Amministrazione si impegna nel portare avanti una lotta serrata contro gli evasori, che consentirebbe di aumentare la base dei contribuenti e snellire le tariffe.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.