DOM, 07 MARZO 2021

Consorzio agrigentino per la legalità: confermata la presidenza Brandara

I componenti dell’assemblea del Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo di Agrigento hanno riconfermato, durante la seduta dello scorso martedì, Mariagrazia Brandara quale presidente del Consorzio. Componente del Cda (organo che lavora a costo zero) è stato votato invece Andrea Messina, vicepresidente di Confindustria Agrigento, mentre ad oggi si attende che la Prefettura segnali il proprio rappresentante. “Ringrazio l’assemblea per aver rinnovato la fiducia nei miei riguardi per il (scorri per leggere il resto)
Consorzio agrigentino per la legalità: confermata la presidenza Brandara
brandara_maria_grazia
Mariagrazia Brandara

I componenti dell’assemblea del Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo di Agrigento hanno riconfermato, durante la seduta dello scorso martedì, Mariagrazia Brandara quale presidente del Consorzio. Componente del Cda (organo che lavora a costo zero) è stato votato invece Andrea Messina, vicepresidente di Confindustria Agrigento, mentre ad oggi si attende che la Prefettura segnali il proprio rappresentante.

“Ringrazio l’assemblea per aver rinnovato la fiducia nei miei riguardi per il lavoro fin qui svolto – spiega Brandara-, ma c’è ancora tanto da fare. Innanzitutto voglio rivolgermi fin da adesso ai comuni che attualmente non hanno ancora deciso di entrare nel Consorzio, che è attualmente  un valido strumento per garantire la gestione dei beni confiscati alla mafia, molti dei quali purtroppo rimangono ad oggi in stato di profondissimo abbandono. Siamo di fronte ad una vera e propria emergenza, che può essere sostenuta solo attraverso l’impegno istituzionale dei sindaci. Ciò che è stato sottratto al giogo mafioso, e i sequestri sono ormai all’ordine del giorno, deve diventare occasione di sviluppo per il territorio”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.