VEN, 12 AGOSTO 2022

Ancora cronaca a Porto Empedocle: intimidazione a ditta di calcestruzzi

Il fatto è accaduto sabato scorso, ma la notizia è trapelata soltanto nelle scorse ore; ignoti hanno cosparso di liquido infiammabile una betoniera, che era parcheggiata all’imbocco dello scalo marittimo del porto di Porto Empedocle, appartenente a Gerlando Gibilaro, 33 anni, titolare di un’impresa di calcestruzzi . Gibilaro lo scorso anno, è stato coinvolto nell’inchiesta antimafia denominata “Nuova Cupola” ed è per questo che gli inquirenti sono orientati nell’annoverare l’episodio tra le intimidazioni (scorri per leggere il resto)
Ancora cronaca a Porto Empedocle: intimidazione a ditta di calcestruzzi

Porto EmpedocleIl fatto è accaduto sabato scorso, ma la notizia è trapelata soltanto nelle scorse ore; ignoti hanno cosparso di liquido infiammabile una betoniera, che era parcheggiata all’imbocco dello scalo marittimo del porto di Porto Empedocle, appartenente a Gerlando Gibilaro, 33 anni, titolare di un’impresa di calcestruzzi .

Gibilaro lo scorso anno, è stato coinvolto nell’inchiesta antimafia denominata “Nuova Cupola” ed è per questo che gli inquirenti sono orientati nell’annoverare l’episodio tra le intimidazioni della criminalità organizzata.

L’episodio è stato scoperto dall’autista del mezzo e subito sono  intervenuti i carabinieri della Compagnia di Agrigento e gli esperti della Scientifica dell’Arma; indagini attualmente ancora in corso.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

One thought on “Ancora cronaca a Porto Empedocle: intimidazione a ditta di calcestruzzi”

Paride

30 aprile 2013

ancora nel 2013 sti cosi? gna finemula ca c'è fami e nni scannamu tra di nantri inveci di pinzari a travagliari..............

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.