GIO, 09 APRILE 2020

“Abitare il mediterraneo 2013”: riconoscimenti per architetti agrigentini

Il gruppo guidato dal Prof. Arch. Giuseppe Pellitteri, progettista della nuova Chiesa di San Gregorio ad Agrigento, è il primo classificato alla terza edizione del Premio Internazionale “Abitare il Meidterraneo 2013”, riservato agli architetti che attraverso il loro lavoro ed idee incidono sulle trasformazioni della società nel Mediterraneo, promuovendo il dialogo interculturale e interetnico. L’iniziativa è stata promossa dal Consiglio Nazionale degli Architetti d’Italia, dalla Consulta Regionale degli Architetti della (scorri per leggere il resto)
“Abitare il mediterraneo 2013”: riconoscimenti per architetti agrigentini

arch riccobonoIl gruppo guidato dal Prof. Arch. Giuseppe Pellitteri, progettista della nuova Chiesa di San Gregorio ad Agrigento, è il primo classificato alla terza edizione del Premio Internazionale “Abitare il Meidterraneo 2013”, riservato agli architetti che attraverso il loro lavoro ed idee incidono sulle trasformazioni della società nel Mediterraneo, promuovendo il dialogo interculturale e interetnico.
L’iniziativa è stata promossa dal Consiglio Nazionale degli Architetti d’Italia, dalla Consulta Regionale degli Architetti della Sicilia e dall’Unione Mediterranea degli Architetti, per scegliere architetture che attraverso la loro più elevata espressione siano in grado di favorire il superamento delle barriere che spesso impediscono un proficuo confronto tra le civiltà.
La giuria internazionale ha ritenuto la nuova Chiesa di San Gregorio ad Agrigento una delle migliori espressioni di architettura religiosa per l’integrazione culturale, per aver affrontato al meglio il tema dell’accoglienza in un territorio degradato, riconoscendo l’opera di Giuseppe Pellitteri come prima tra quelle degli architetti siciliani e premiandolo con i suoi collaboratori Dario Riccobono, Enzo Venezia e Alessia Riccobono, nell’ambito della manifestazione “Architects meet in Selinunte”, promossa dall’Associazione Italiana di Architettura e Critica tenutasi la sera del 15 giugno nella splendida cornice del Parco Archeologico, a segnare anche l’incontro tra architettura classica e contemporanea.
Nella stessa occasione lo studio dell’architetto Pellitteri, che è anche professore di Progettazione Architettonica nell’Università di Palermo e ad Agrigento, ha ricevuto la menzione d’onore al Premio di Architettura “Mauro Rostagno” 2013, ritenendo pure la Chiesa di San Gregorio a Cannatello un esempio tra le opere di riqualificazione urbana e del paesaggio in Italia.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.