LUN, 30 MARZO 2020

Sequestrato peschereccio licatese a Malta

E’ di Licata uno dei due pescherecci appartenenti alla marineria siciliana sequestrati questa mattina dalle autorità maltesi; in particolare, il peschereccio licatese si chiama ”Principessa 1″e l’equipaggio dell’imbarcazione è composto da sei persone, tutte di Licata. A testimoniare la gravità della situazione, vi è il fatto che sul posto sono stati mandati il vice sindaco di Licata, Angelo Cambiano, e l’assessore alla Pesca, Carmelo Sambito, i quali raggiungeranno l’isola di (scorri per leggere il resto)
Sequestrato peschereccio licatese a Malta

licata-municipio_thumb

E’ di Licata uno dei due pescherecci appartenenti alla marineria siciliana sequestrati questa mattina dalle autorità maltesi; in particolare, il peschereccio licatese si chiama ”Principessa 1″e l’equipaggio dell’imbarcazione è composto da sei persone, tutte di Licata.

A testimoniare la gravità della situazione, vi è il fatto che sul posto sono stati mandati il vice sindaco di Licata, Angelo Cambiano, e l’assessore alla Pesca, Carmelo Sambito, i quali raggiungeranno l’isola di Malta per fornire tutta l’assistenza necessaria all’imbarcazione agrigentina accusata di essersi troppo addentrata nelle acque territoriali maltesi.

L’altro peschereccio posto sotto sequestro è invece di Vittoria, nel ragusano. Come detto prima, le autorità del piccolo stato mediterraneo affermano che le imbarcazioni abbiano invaso le acque territoriali, mentre i due pescherecci siciliani replicano che si trovavano in acque internazionali.

 

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.