VEN, 12 AGOSTO 2022

Il bilancio del ferragosto agrigentino

Se da un punto di vista della sicurezza tutto è filato liscio, con pochi interventi per risse ed un calo nel numero dei ricoveri per intossicazione da alcol, di certo anche il ferragosto 2013 lascia sulle spiagge agrigentine una lunga scia di “devastazione” e sporcizia. Già nella mattinata del 15, molti arenili erano impraticabili per via della spazzatura e del conseguente cattivo odore sulla spiaggia; vetri, ma anche cibo, cartone (scorri per leggere il resto)
Il bilancio del ferragosto agrigentino

spiaggia_degrado

Se da un punto di vista della sicurezza tutto è filato liscio, con pochi interventi per risse ed un calo nel numero dei ricoveri per intossicazione da alcol, di certo anche il ferragosto 2013 lascia sulle spiagge agrigentine una lunga scia di “devastazione” e sporcizia.

Già nella mattinata del 15, molti arenili erano impraticabili per via della spazzatura e del conseguente cattivo odore sulla spiaggia; vetri, ma anche cibo, cartone ed altra immondizia faceva bella mostra di sé tra San Leone, Punta Grande, Porto Empedocle e Siculiana. Nonostante il gran lavoro dei netturbini, ancora diverse spiagge hanno un aspetto decisamente poco gradevole.

Da un punto di vista della cronaca, l’episodio più grave, anche se non direttamente collegato al ferragosto, si è avuto a Marina di Palma: qui un anziano di 72 anni è stato investito presso il lungomare poco dopo l’orario di cena di giorno 14 e si trova ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

Alcune segnalazioni di risse si sono avute presso San Leone e Realmonte, ma nel complesso non ci sono stati particolari problemi di sicurezza; passato il ferragosto, adesso in molti continueranno le ferie, mentre altri già da lunedì torneranno alla normale routine quotidiana.

Mauro Indelicato

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.