SAB, 29 FEBBRAIO 2020

Torturato ed ucciso un cane a scopo intimidatorio: macabra scoperta alla periferia di Agrigento

E’ il caso in cui l’uomo si dimostra più bestia degli stessi animali; a scopo di intimidire un operaio di Agrigento, ignoti hanno strozzato con il fil di ferro il cane del soggetto in questione, poi lo hanno trafitto con una fiocina ed infine appeso per una coda. Una fine orrenda per questa povera bestiola, morta per lanciare un messaggio intimidatorio al padrone; la macabra scoperta, è stata fatta in (scorri per leggere il resto)
Torturato ed ucciso un cane a scopo intimidatorio: macabra scoperta alla periferia di Agrigento

polizia

E’ il caso in cui l’uomo si dimostra più bestia degli stessi animali; a scopo di intimidire un operaio di Agrigento, ignoti hanno strozzato con il fil di ferro il cane del soggetto in questione, poi lo hanno trafitto con una fiocina ed infine appeso per una coda.

Una fine orrenda per questa povera bestiola, morta per lanciare un messaggio intimidatorio al padrone; la macabra scoperta, è stata fatta in via Marino di Corlusio, nei pressi del Villaggio Mosè e non lontano dalla statua di San Calogero bianco.

L’operaio ha subito sporto denuncia e adesso indagano gli inquirenti della Polizia di Agrigento.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

One thought on “Torturato ed ucciso un cane a scopo intimidatorio: macabra scoperta alla periferia di Agrigento”

indignato

28 novembre 2013

spero che la polizia li incagli e che buttino la chiave...spertoooo uno che non solo nel 2013 ancora fa le intimidazioni ma se la prende pure con un povero cane...ma pensa tu di vigliacco e cosa inutile...

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.