GIO, 21 GENNAIO 2021

Sciacca, in arrivo bonus a famiglie con disabili e anziani non autosufficienti

La Regione Siciliana ha decretato i fondi per il bonus socio-sanitario alle famiglie aventi diritto la cura e l’assistenza di disabili gravi e di anziani in condizioni di non autosufficienza. È quanto rendono noto il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore alle Politiche Sociali Daniela Campione dopo l’emissione del decreto del dirigente generale del Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali. Al Distretto Socio-Sanitario Ag 7, costituito dai comuni (scorri per leggere il resto)
Sciacca, in arrivo bonus a famiglie con disabili e anziani non autosufficienti

sciacca2La Regione Siciliana ha decretato i fondi per il bonus socio-sanitario alle famiglie aventi diritto la cura e l’assistenza di disabili gravi e di anziani in condizioni di non autosufficienza. È quanto rendono noto il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore alle Politiche Sociali Daniela Campione dopo l’emissione del decreto del dirigente generale del Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali.

Al Distretto Socio-Sanitario Ag 7, costituito dai comuni di Sciacca (capofila), Menfi, Caltabellotta, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belice, Montevago, sono stati destinati quasi 205 mila euro, da distribuire a 214 famiglie richiedenti, a seguito di apposito bando espletato nei mesi scorsi e destinato a famiglie che accolgono e si prendono cura di anziani di età non inferiore a 69 anni e un giorno, in condizione di non autosufficienza, o di disabili gravi, per l’assistenza e l’aiuto personale, anche di rilievo sanitario, con un I.S.E.E. non superiore a 7 mila euro.

A Sciacca, informano gli uffici, sarà concesso a 103 famiglie.

Il beneficio sarà erogato agli aventi diritto dopo l’accreditamento delle somme da parte della Regione e l’approvazione del bilancio comunale.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.