MAR, 21 NOVEMBRE 2017

‘Capigruppo ancora deserta, consiglio bloccato’: la denuncia di Nuccia Palermo

Nota del consigliere Nuccia Palermo sull'andamento molto lento dei lavori al consiglio comunale (scorri per leggere il resto)
‘Capigruppo ancora deserta, consiglio bloccato’: la denuncia di Nuccia Palermo

nuccia palermo

“Più volte abbiamo lamentato e denunciato una situazione di allarmante stasi dell’intero consiglio comunale, denuncia che non solo non ha scosso gli animi ma che ad oggi sembra riscontrare un continuo peggioramento fino all’immobilismo totale dell’intero organo consiliare”

Esordisce così il Capogruppo del PDR (S.F.), Nuccia Palermo, all’indomani dell’ennesima conferenza Capigruppo andata deserta.

“Niente più stampa in aula, poco pubblico presente, e ad oggi niente più conferenze Capigruppo – sostiene Palermo – con l’inevitabile blocco totale dell’azione dell’organo eletto dal popolo per eccellenza qual è il consiglio comunale. ”.

“Parliamo del Comune Capoluogo di provincia, parliamo di Agrigento – continua il Capogruppo del PDR (S.F) – città che ad oggi sembra essere stata anestetizzata a quasi dieci mesi dalle elezioni. Essendo noi consiglieri di opposizione non possiamo far altro che appellarci alla sensibilità dell’intero consiglio e quindi a tutti quei consiglieri di maggioranza che ad oggi hanno la grande responsabilità (soprattutto numerica) di non sopprimere il ruolo del consigliere ma di metterlo davvero al servizio della città”.

“Ci appare strano che non si avverta la presenza di un dibattito lento e quasi assente in seno a quell’aula , Aula Sollano, che ad oggi rischia di perdere non solo l’importanza per la quale esiste ma la sua stessa funzione poiché gli stessi banchi risultano sempre più impolverati e meno usati”.

“Chiediamo ufficialmente alla presidenza del consiglio, con in testa Daniela Catalano, di stimolare e di lavorare per stabilire un rapporto costruttivo con i consiglieri tutti visto che il continuo disertare una conferenza capigruppo, il cui ruolo è quello di programmare e di organizzare il lavoro del consiglio comunale, non fa altro che sottolineare un malessere presente che però si ripercuote sulla città”.

“Chiediamo, infine – Conclude il Capogruppo Palermo – di smaltire il carico di lavoro presente convocando e programmando le sedute di consiglio comunale al fine di trattare e di risolvere i veri problemi che attanagliano Agrigento che sicuramente non possono raffigurarsi nella toponomastica della città bensì nella riqualificazione sociale, urbana ed economica”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento. In un settore in fortissima evoluzione, una redazione ricca di collaboratori di grande esperienza ed obiettivi di informazione territoriale rapida e profonda, guideranno un percorso di crescita appena iniziato ma forte di grandi motivazioni, entusiasmo, responsabilità e vocazione all'innovazione ed alla trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.