Elezioni 2017 BCC S. Francesco: tutti i nomi dei candidati

Scritto venerdì 28 aprile 2017 20:02 da Commenta!

E’ ufficiale l’elenco dei candidati che hanno ricevuto il gradimento del Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo per le elezioni del prossimo 21 maggio in cui verranno rinnovati i membri degli organi di amministrazione e controllo della San Francesco di Canicattì per il triennio 2017-2020. Molti i nomi che si ripetono rispetto alle […]

E’ ufficiale l’elenco dei candidati che hanno ricevuto il gradimento del Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo per le elezioni del prossimo 21 maggio in cui verranno rinnovati i membri degli organi di amministrazione e controllo della San Francesco di Canicattì per il triennio 2017-2020.

Molti i nomi che si ripetono rispetto alle scorse elezioni della banca: tanti gli uscenti ricandidati e tanti quelli che ci riprovano non essendo riusciti ad essere eletti nel 2014 o non avendo, a suo tempo, superato il gradimento del Fondo.

Per la presidenza della terza più importante BCC siciliana corrono Vincenzo Di Giacomo (Aragona) e Massimo Marchese Ragona (Canicattì).

Al ruolo di consigliere (6 posti)  concorrono Luca Licciardello (Tremestieri Etneo, già candidato nel 2014), Diego Lo Sardo (Canicattì, già candidato nel 2014), Giovanni Manduca (San Cataldo), Carlo Manta (Agrigento), Dario Brucculeri (Castrofilippo), Santo Baiamonte (Calamonaci, uscente), Carmelo Vaccaro (Realmonte), Gaetano Paci (Canicattì, uscente), Marcello D’Aiello (Catania), Rosario Farulla (Palma di Montechiaro, già candidato nel 2014), Gaetano Ritacco (Canicattì, uscente), Antonio Cimino (Canicattì), Valerio Arena (Campobello di Licata, già candidato nel 2014), Riccardo Di Benedetto (Canicattì), Giovanni Puntarello (Campobello di Licata), e Massimo Marchese Ragona (Canicattì).

Per la presidenza del collegio sindacale, invece, in lizza Massimo Marchese Ragona  (Canicattì) e Lorenzo Fiore (Cassano delle Murge).

Numerosi anche i candidati come membro effettivo del collegio sindacale (2 posti): Calogero Turco  (Canicattì), Antonio Sorci  (Palermo), Giovanni Meli (Campobello di Licata, già candidato nel 2014), Angelo Ferrante Bannera  (Canicattì, già candidato nel 2014), Lorenzo Amato  (Canicattì), Massimo Marchese Ragona (Canicattì, uscente).

Infine, per la carica di membro supplente del collegio sindacale (2 posti) in campo scendono Antonino Pulvirenti (Catania), Carmelo Di Caro Catarratto  (Canicattì, già candidato nel 2014), Giuseppe Asaro (Campobello di Licata), Alfonso Cimino  (Canicattì, uscente) e Giovanni Meli (Campobello di Licata, già candidato nel 2014).

Dopo il commissariamento da parte di Banca d’Italia, terminato nel 2014, questa sarà infatti la seconda ed ultima tornata elettorale sottoposta a regole particolari, tra cui, l’elezione diretta del presidente ed il gradimento preventivo sulle candidature del Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo.

Da notare che Di Giacomo, Baiamonte, Brucculeri, Licciardello, Manduca, Paci, Ritacco, Fiore e Amato sono candidati in un’unica lista denominata “Uniti per il Consiglio”, mentre tutti gli altri corrono singolarmente, almeno ufficialmente.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>