GIO, 14 DICEMBRE 2017

‘Sbarchi Fantasma’, barcone approdato a Punta Grande: fermati 20 tunisini

Questa volta lo sbarco è avvenuto a pochi passi dalla Scala dei Turchi: nella serata di giovedì, diversi automobilisti avevano notato la presenza di migranti sulla SS 115 (scorri per leggere il resto)
‘Sbarchi Fantasma’, barcone approdato a Punta Grande: fermati 20 tunisini

L’allarme è scattato nella serata di giovedì quando, presso la SS 115, alcuni automobilisti hanno notato un gruppo di persone camminare sul ciglio della strada in direzione Agrigento; da lì, sono scattate le ricerche da parte della Polizia che prima ha fermato circa venti soggetti di nazionalità tunisina e, successivamente, ha ritrovato arenato a Punta Grande il barcone dell’ennesimo viaggio della speranza.

Con il ritorno di favorevoli condizioni meteorologiche, sono ripresi anche gli ‘sbarchi fantasma’ i quali hanno senza dubbio contrassegnato l’estate 2017 nell’agrigentino; proprio mercoledì si è verificato uno sbarco nel territorio di Licata, il barcone ritrovato a Punta Grande invece è incagliato a circa 500 metri dalla Scala dei Turchi.

Questa volta non è stato scelto un punto isolato od una spiaggia lontana dalle mete turistiche per l’approdo, bensì una delle più famose e frequentate dell’agrigentino; lo sbarco verosimilmente è avvenuto nelle ore serali quando, come affermato in precedenza, in tanti hanno potuto notare la presenza di un gruppo di persone dirette a piedi verso Agrigento.

I tunisini fermati intanto sono stati portati presso la caserma Anghelone: è lì che si sta provvedendo ai primi interrogatori ed alle operazioni di riconoscimenti, mentre proseguono le ricerche di altri migranti presenti all’interno del barcone approdato a Punta Grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.