GIO, 18 OTTOBRE 2018

Fiamme nel reparto per i detenuti presso il San Giovanni di Dio, indagini in corso

L'incendio ha origine dolosa, si indaga per capire chi ha appiccato le fiamme all'interno dei locali per i detenuti i quali, per fortuna, non sono stati resi inagibili (scorri per leggere il resto)
Fiamme nel reparto per i detenuti presso il San Giovanni di Dio, indagini in corso

Pochi dubbi sulla matrice dolosa, pochi dubbi quindi sul fatto che una mano ha appositamente acceso l’incendio che, nella notte tra domenica e lunedì, si è sviluppato all’interno del reparto dell’ospedale San Giovanni di Dio dedicato ai detenuti.

L’allarme è scattato, in particolare, alle tre di notte: sia i sistemi anti incendio che il personale di servizio nel reparto hanno riscontrato la fuoriuscita di fumo da una delle celle che in quel momento ospitava un detenuto; sia colui che si trovava al suo interno che gli altri detenuti ricoverati, sono stati fatti provvisoriamente evacuare per facilitare l’intervento dei Vigili del Fuoco i quali, dopo due ore di lavoro, hanno spento le fiamme.

Adesso si indaga su chi ed in che modo ha permesso lo sviluppo di un incendio che poteva avere conseguenze più importanti; per fortuna, dopo i controlli, sia la cella andata in fiamme che l’intero reparto non risulterebbero compromessi ed inagibili, si tratterà in poche parole di rinfrescare le pareti annerite dal fumo.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.