LUN, 18 GIUGNO 2018

Sbarchi fantasma, provincia di Agrigento ancora nel mirino degli scafisti

Nelle ultime ore due sbarchi hanno interessato la provincia: uno a Licata e l'altro tra Sciacca e Ribera; una cinquantina i migranti in fuga (scorri per leggere il resto)
Sbarchi fantasma, provincia di Agrigento ancora nel mirino degli scafisti

Ancora sbarchi fantasma in provincia di Agrigento; gli ultimi due, in ordine di tempo, si sono verificati nei pressi della foce del fiume Verdura, tra i territori di Sciacca e Ribera, ed ancora una volta nel litorale ricadente all’interno del comune di Licata.

In questo caso però, i migranti sono stati scortati e tutti trasbordati a riva presso la zona portuale di Sciacca dai mezzi della Capitaneria di Porto; subito dopo le operazioni mediche e di controllo, il gruppo composto anche da una trentina di minorenni è stato trasferito nel centro di prima accoglienza di Porto Empedocle.

A Licata invece, ancora una volta, si ha notizia di migranti in fuga: potrebbero essere in questo caso una cinquantina; la barca in cui è stata effettuata in parte od interamente la traversata dalla Tunisia, è stata ritrovata nei pressi della spiaggia di Poliscia. Ricerche in corso da parte delle forze dell’ordine.

Di seguito, un video pubblicato da MareAmico Agrigento:

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.