GIO, 14 DICEMBRE 2017

Nuovi ‘raid vandalici’ in città: presi di mira i dissuasori di piazza Pirandello

Dopo quanto accaduto al viale, ignoti vandali scatenati anche in via Atenea e piazza Pirandello (scorri per leggere il resto)
Nuovi ‘raid vandalici’ in città: presi di mira i dissuasori di piazza Pirandello

Atto di bravata od operazione ‘scientificamente’ messa in atto nel cuore di Agrigento; di sicuro, quanto effettuato nella scorsa notte in piazza Pirandello lo si può catalogare nella cerchia molto alta degli atti vandalici posti in essere nella nostra città negli ultimi mesi.

In particolare, dinnanzi la sede principale del comune, ignoti hanno rovesciato e divelto i dissuasori dell’isola pedonale di una delle piazze più conosciute e frequentate della nostra città; ai turisti ed ai visitatori che in questa domenica di buon mattino hanno deciso di fare un giro in centro, l’immagine offerta non è stata certo delle migliori: tutti i dissuasori erano posizionati disordinatamente per terra e rovesciati.

Anche al viale della Vittoria si sono registrati altri atti del genere: in particolare, sono stati rotti alcuni vasi di ceramica ed un vaso con una tradizionale testa di moro posto all’ingresso della villa Bonfiglio.

Atti vandalici che suscitano l’irritazione di numerosi cittadini anche sui social; da più parti vengono invocati maggiori controlli e l’installazione di telecamere di videosorveglianza per dissuadere od identificare coloro che, specialmente di notte, girano per la città con l’intento di compiere danni al decoro urbano.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento. In un settore in fortissima evoluzione, una redazione ricca di collaboratori di grande esperienza ed obiettivi di informazione territoriale rapida e profonda, guideranno un percorso di crescita appena iniziato ma forte di grandi motivazioni, entusiasmo, responsabilità e vocazione all'innovazione ed alla trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.