MAR, 21 NOVEMBRE 2017

Immigrazione: 150 sub sahariani approdati al porto di Porto Empedocle

La nave Zeffiro ha fatto sbarcare a Porto Empedocle diversi migranti salvati nel canale di Sicilia, fra loro anche donne e bambini (scorri per leggere il resto)
Immigrazione: 150 sub sahariani approdati al porto di Porto Empedocle

Foto di archivio 

Nuovo sbarco nell’agrigentino ma, questa volta, non si tratta di un approdo fantasma bensì di un salvataggio effettuato presso il canale di Sicilia, con i migranti portati presso la struttura portuale di Porto Empedocle dove hanno ricevuto le prime cure mediche ed i primi controlli.

A bordo della nave Zeffiro vi erano almeno 150 migranti, molti di loro di origine sub sahariana e quindi proveniente dai paesi del Sahel e del corno d’Africa; alcuni presentavano primi sintomi di febbre, altri sono stati condotti a delle cure mediche più approfondite per via di tagli e ferite in alcune parti del corpo.

Si tratta di uno sbarco proveniente dalla rotta libica, la stessa che ha fatto registrare un deciso calo nel corso degli ultimi mesi estivi anche se dalla fine di settembre appare nuovamente molto frequentata; era da alcune settimane che a Porto Empedocle non si verificano sbarchi del genere, visto che l’emergenza nell’agrigentino ha riguardato e tuttora riguarda il fenomeno degli approdi fantasma.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento. In un settore in fortissima evoluzione, una redazione ricca di collaboratori di grande esperienza ed obiettivi di informazione territoriale rapida e profonda, guideranno un percorso di crescita appena iniziato ma forte di grandi motivazioni, entusiasmo, responsabilità e vocazione all'innovazione ed alla trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.