MAR, 21 NOVEMBRE 2017

Migranti in pieno centro città nel cuore della notte: lungo presidio di Polizia e Carabinieri

Gran lavoro per le forze dell'ordine: la loro presenza nel centro città è volta ad evitare rischi soprattutto per la stazione ferroviaria e piazza Rosselli (scorri per leggere il resto)
Migranti in pieno centro città nel cuore della notte: lungo presidio di Polizia e Carabinieri

Oramai si può definirla con il termine di ‘emergenza’: la situazione che si viene a creare ad Agrigento da qualche sera a questa parte appare molto critica, con centinaia di tunisini riversati nel centro della nostra città in attesa del giorno per riprendere la via verso altre località della Sicilia e dell’Italia.

Si è verificato lunedì, così come martedì e mercoledì; i migranti, sbarcati con la nave proveniente da Lampedusa a Porto Empedocle, salgono a piedi lungo la SS 115 al buio e successivamente raggiungono la stazione centrale ed il terminal degli autobus di piazza Rosselli.

Intere comitive sono state avvistate sul calar della sera in questi giorni in diverse zone di Agrigento e Porto Empedocle: da contrada Vincenzella a Villaseta, da Porta Aurea a via Dante ed ovviamente ai quartieri centrali, sono diverse le segnalazioni fatte dai cittadini alle forze dell’ordine.

Per l’intera notte, volanti della Polizia e dei Carabinieri hanno presidiato piazza Marconi e piazza Rosselli con l’obiettivo di evitare, con la partenza dei primi treni e dei primi autobus mattutini, l’assalto registrato alcune settimane fa in ben due occasioni ai convogli; pur tuttavia, monta la preoccupazione tra i residenti per via di una situazione che certamente non può essere considerata normale.

Ai migranti, una volta giunti a Porto Empedocle, viene notificato il foglio di via; pur tuttavia, da quel momento in poi centinaia di tunisini per l’appunto si mettono in cammino verso Agrigento dormendo poi in alcune piazze e vie del centro cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.