GIO, 23 NOVEMBRE 2017

Porto Empedocle: nuovo sciopero dei netturbini per i mancati pagamenti

I lavoratori hanno incrociato le braccia ed una delegazione ha incontrato in Prefettura il vice - Prefetto Elisa Vaccaro (scorri per leggere il resto)
Porto Empedocle: nuovo sciopero dei netturbini per i mancati pagamenti

Potrebbe esserci una nuova crisi in vista a Porto Empedocle sul fronte della raccolta dei rifiuti; nella giornata di mercoledì infatti, i lavoratori e gli addetti alla raccolta dei rifiuti hanno deciso di astenersi dal lavoro per via del mancato pagamento degli stipendi.

Il tutto a pochi giorni dalla fine di un altro sciopero, che nel giro di una settimana aveva fatto precipitare la città portuale nel degrado con spazzatura ed immondizia non raccolta rimasta nelle principali strade empedocline; lo sciopero di queste ore non sarebbe comunque stato concordato con i sindacati e non è stato preventivamente annunciato: i lavoratori, dopo aver constatato il nuovo ritardo nella tabella di marcia per il pagamento di alcune mensilità concordata al margine del precedente sciopero, hanno incrociato le braccia ed incontrato in Prefettura il vice – Prefetto Elisa Vaccaro.

Maggiori novità dovrebbero sorgere nelle prossime ore, con i cittadini empedoclini che trattengono il fiato in attesa di sapere se per davvero le strade saranno nuovamente invase dai rifiuti.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento. In un settore in fortissima evoluzione, una redazione ricca di collaboratori di grande esperienza ed obiettivi di informazione territoriale rapida e profonda, guideranno un percorso di crescita appena iniziato ma forte di grandi motivazioni, entusiasmo, responsabilità e vocazione all'innovazione ed alla trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.