MAR, 21 NOVEMBRE 2017

Akragas: è notte fonda per i biancazzurri, la società intanto conferma la fiducia a Di Napoli

Pesa la sconfitta contro Cosenza: adesso è il momento di preparare la sfida contro Francavilla, ma i malumori nell'ambiente sono evidenti (scorri per leggere il resto)
Akragas: è notte fonda per i biancazzurri, la società intanto conferma la fiducia a Di Napoli

La sconfitta contro Cosenza, oltre a rappresentare un grave dato per la classifica, sembra in qualche modo scuotere l’ambiente biancazzurro: al termine del match, l’allenatore Raffaele Di Napoli aveva rassegnato le proprie dimissioni, rimettendo il proprio incarico alla società la quale, tuttavia, in serata ha riconfermato il mister.

La situazione però è tutt’altro che rosea: pesano le tribolazioni societarie, la lontananza da Agrigento per via delle note vicende che riguardano lo stadio Esseneto e, in generale, sembra sentirsi molto forte il peso di un contesto segnato da quanto accaduto negli ultimi mesi.

Giocatori giovani che dovrebbero avere l’opportunità di crescita e che, al contrario, devono farsi carico di un ambiente che appare più sfaldato ed in caduta libera; Di Napoli, dopo aver incassato la nuova fiducia da parte della società, è stato molto chiaro: “Resti solo chi ha voglia di lottare”.

Intanto adesso per i biancazzurri è tempo di un’altra importante trasferta: sabato infatti l’Akragas sarà di scena contro la Virtus Francavilla; sono ripresi gli allenamenti, nella speranza che, almeno sul piano tecnico, qualcosa possa finalmente muoversi dopo le debacle contro il Cosenza.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento. In un settore in fortissima evoluzione, una redazione ricca di collaboratori di grande esperienza ed obiettivi di informazione territoriale rapida e profonda, guideranno un percorso di crescita appena iniziato ma forte di grandi motivazioni, entusiasmo, responsabilità e vocazione all'innovazione ed alla trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.