DOM, 22 LUGLIO 2018

Palermo: nuova vasta operazione antimafia, smantellata cosca di Borgo Vecchio

Vecchi nomi, nuove leve ma anche le denunce in crescita dei commercianti: ecco il contesto del nuovo blitz antimafia che ha interessato il centro di Palermo (scorri per leggere il resto)
Palermo: nuova vasta operazione antimafia, smantellata cosca di Borgo Vecchio

Sono diciassette gli arrestati nell’ambito dell’operazione che ha decimato il clan di Borgo Vecchio, a Palermo; il popolare quartiere a due passi dal centro storico del capoluogo siciliano, è uno dei più a rischio dove la criminalità ha spesso trovato linfa grazie alla povertà di tante famiglie.

I Carabinieri hanno arrestato 17 persone, tra di loro anche il nuovo presunto capo della mafia del quartiere, ossia Emilio Ganci; da poco scarcerato, è proprio lui ad aver preso l’eredità dei fratelli Tantillo, ex storici rappresentanti di cosa nostra a Borgo Vecchio ed arrestati alcuni fa.

Pizzo, estorsioni, racket, le mani della mafia sul quartiere venivano estese grazie ai ‘classici’ metodi della criminalità organizzata; Ganci in particolare, stava provando nuovamente a rimettere in piedi un clan decimato dagli arresti degli anni passati: dopo la sua scarcerazione, i Carabinieri non lo hanno perso di vista ed hanno potuto annotare la sua scalata al vertice della locale cosca mafiosa.

Emergono, dall’operazione delle scorse ore, anche importanti novità: 18 imprenditori hanno collaborato con le forze dell’ordine nella denuncia del pizzo; messi di fronte all’evidenza di un ‘pizzino’ in cui venivano classificati nomi di commercianti e denaro da essi sborsato per il pagamento dell’estorsione, i 18 titolari di altrettante attività hanno quindi deciso di collaborare, denunciare la richiesta di pizzo e facilitare le indagini dei Carabinieri.

Un importante cambiamento culturale, seppur limitato a dei casi ancora isolati pur tuttavia sempre più in crescita; per la mafia di Borgo Vecchio e, in generale, del centro di Palermo si è trattato senza dubbio di un duro colpo.

Di seguito, il video dei Carabinieri impegnati nel blitz pubblicato Si24.it:

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.