MAR, 21 NOVEMBRE 2017

Nuova bufera sul nuovo parlamento: neo deputato indagato per corruzione elettorale

Edy Tamajo, eletto per Sicilia Futura, avrebbe promesso 25 Euro agli elettori per avere la preferenza: indagine partita dalla Guardia di Finanza di Palermo (scorri per leggere il resto)
Nuova bufera sul nuovo parlamento: neo deputato indagato per corruzione elettorale

Dopo l’arresto di Cateno De Luca, un altro scandalo scuote la nuova Assemblea Regionale Sicilia ancor prima di insediarsi; un deputato neo eletto nel collegio di Palermo infatti, Edy Tamajo della lista di Sicilia Futura, è accusato di aver pagato 25 Euro per ogni voto ricevuto.

L’inchiesta è condotta dalla Guardia di Finanza di Palermo ed al deputato regionale sarebbe stato già notificato l’invito a presentarsi in Procura per essere interrogato; come si legge su LiveSicilia,it, l’accusa specifica è quella di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione elettorale.

Si parla di associazione perchè, secondo le accuse mosse dagli inquirenti, ad Edy Tamajo si sarebbero per l’appunto associati soggetti che hanno in qualche modo fatto da intermediari per ‘procacciare’ elettori e promettere loro la somma di 25 Euro per votare il neo deputato.

Tamajo nel collegio di Palermo ha ricevuto più di tredicimila voti che sono valsi la riconferma dentro sala d’Ercole; a svelare la presunta compravendita di preferenze, sarebbero alcune intercettazioni al vaglio degli inquirenti.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento. In un settore in fortissima evoluzione, una redazione ricca di collaboratori di grande esperienza ed obiettivi di informazione territoriale rapida e profonda, guideranno un percorso di crescita appena iniziato ma forte di grandi motivazioni, entusiasmo, responsabilità e vocazione all'innovazione ed alla trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.