MER, 17 OTTOBRE 2018

Corpo di una donna licatese ritrovato senza vita a Catania

E' un'infermiera di 50 anni di origine licatese il corpo ritrovato questa notte in via Grotta Magna, una traversa di via Plebiscito (scorri per leggere il resto)
Corpo di una donna licatese ritrovato senza vita a Catania

E’ di origini licatesi la donna ritrovata morta nelle scorse ore a Catania; in particolare, all’interno di un cortile di via Grotta Magna, traversa di via Plebiscito, intorno alle tre del mattino è stato dato l’allarme per un cadavere riverso ritrovato a pochi passi dall’ingresso.

Quel corpo è di un’infermiera intorno ai 50 anni e, dalle ultime notizie, si è appreso per l’appunto che la vittima era di origini licatesi; la donna abitava al terzo piano dello stabile nel cui cortile è stata ritrovata senza vita.

La zona del capoluogo etneo dove è stato ritrovato il corpo è abbastanza centrale; a pochi passi dal palazzo dove abitava l’infermiera di Licata, si trova l’ospedale Vittorio Emanuele.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.