GIO, 19 SETTEMBRE 2019

Colpisce la moglie in testa al termine di una lite: arrestato per tentato omicidio

Il fatto è accaduto a Raffadali: la Polizia è intervenuta a seguito di una segnalazione ed ha soccorso una donna appena colpita al volto dal marito (scorri per leggere il resto)
Colpisce la moglie in testa al termine di una lite: arrestato per tentato omicidio

Al culmine di un diverbio tra i coniugi, R.O. 39 anni di Raffadali, ha dato una botta in testa alla moglie ferendola seriamente al volto; è questa la dinamica di un sabato sera dove il personale della Squadra Mobile di Agrigento è dovuto intervenire dopo alcune segnalazioni, trovandosi poi davanti una scena che non lasciava dubbi circa le responsabilità del marito nell’aggressione.

La donna ferita è stata trasportata presso il Pronto Soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento; la botta inferta dal marito è stata molto forte, tanto da richiedere adesso 23 giorni di prognosi per la guarigione per via di una ferita ricevuta nella regione frontale del cranio.

Il marito è stato arrestato in flagranza di reato: per lui l’accusa è di tentato omicidio e minacce gravi alla moglie.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.