VEN, 20 APRILE 2018

Spacciava sotto lo sguardo dei Carabinieri: arrestato gestore di un chiosco di piazza Vittorio Emanuele

Manette per un ventiduenne agrigentino titolare di un chiosco posto a pochi metri dalla Questura e dalla caserma dei Carabinieri (scorri per leggere il resto)
Spacciava sotto lo sguardo dei Carabinieri: arrestato gestore di un chiosco di piazza Vittorio Emanuele

Quando si dice ‘portarsi il lavoro a casa’: forse nemmeno gli stessi uomini dell’Arma hanno creduto ai propri occhi quando, nei giorni scorsi, hanno potuto constatare che questa volta per fare le indagini sarebbe stato sufficiente armarsi soltanto di binocolo e rimanere comodamente seduti nelle stanze della caserma di piazza Vittorio Emanuele.

Il titolare di un chiosco infatti, un ventiduenne agrigentino finito in manette con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, aveva deciso di allestire una vera e propria piccola centrale di spaccio nel retro della sua attività commerciale situata proprio in piazza Vittorio Emanuele e quindi, di fatto, di fronte la Questura ed a meno di venti metri dall’ingresso della caserma Biagio Pistone dei Carabinieri.

Si tratta, considerando anche la presenza della Prefettura e della sede del Libero Consorzio, della zona istituzionale di Agrigento e quindi la più sorvegliata della città; i militari dell’arma, dalla loro postazione, hanno potuto notare un via vai continuo di giovani dal retro del chiosco adibito alla vendita di bibite ed alimenti: dietro la piccola struttura di piazza Vittorio Emanuele infatti, vi è un piccolo passaggio che divide lo stesso chiosco da uno dei palazzi che si affacciano verso il parcheggio posto di fonte la Questura. E’ proprio lì che molti giovani si recavano e, dopo alcuni giorni di osservazione, i Carabinieri hanno deciso di intervenire: dodici uomini dell’arma, a cui è bastato scendere le scale della caserma, sono piombati all’interno del chiosco ed hanno trovato un etto di hashish ed alcuni grammi di marijuana.

Per il giovane che gestisce l’attività commerciale, come detto, sono scattate le manette: il ventiduenne agrigentino si trova adesso agli arresti domiciliari.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento. In un settore in fortissima evoluzione, una redazione ricca di collaboratori di grande esperienza ed obiettivi di informazione territoriale rapida e profonda, guideranno un percorso di crescita appena iniziato ma forte di grandi motivazioni, entusiasmo, responsabilità e vocazione all'innovazione ed alla trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.