MER, 17 OTTOBRE 2018

Condanna definitiva, De Rubeis si è costituito in carcere

La Cassazione ha confermato la condanna per l'ex primo cittadino di Lampedusa (scorri per leggere il resto)
Condanna definitiva, De Rubeis si è costituito in carcere

Condanna confermata anche in Cassazione, seppur ridotta di sei mesi rispetto ai 7 anni e tre mesi inflitti in appello; il riferimento è alla vicenda giudiziaria dell’ex sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, il quale è stato ritenuto colpevole di aver preteso soldi da due imprenditori costretti a pagare per ‘sperare’ di veder sbloccato il proprio credito con il comune.

La vicenda risale agli anni in cui De Rubeis era sindaco dell’ente che amministra le isole Pelagie; gli imprenditori vittime delle estorsioni sono Sergio Vella e Massimo Campione, i quali avrebbero pagato rispettivamente 7mila e 50mila Euro.

De Rubeis, arrestato il 17 luglio 2009 per queste accuse, si è costituito in carcere subito dopo la lettura della sentenza; l’ex primo cittadino, prima di andare presso la casa circondariale di Agrigento, ha scritto una lettera sui social di ‘commiato’ dalla sua isola.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.