MER, 20 GIUGNO 2018

Condanna definitiva, De Rubeis si è costituito in carcere

La Cassazione ha confermato la condanna per l'ex primo cittadino di Lampedusa (scorri per leggere il resto)
Condanna definitiva, De Rubeis si è costituito in carcere

Condanna confermata anche in Cassazione, seppur ridotta di sei mesi rispetto ai 7 anni e tre mesi inflitti in appello; il riferimento è alla vicenda giudiziaria dell’ex sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, il quale è stato ritenuto colpevole di aver preteso soldi da due imprenditori costretti a pagare per ‘sperare’ di veder sbloccato il proprio credito con il comune.

La vicenda risale agli anni in cui De Rubeis era sindaco dell’ente che amministra le isole Pelagie; gli imprenditori vittime delle estorsioni sono Sergio Vella e Massimo Campione, i quali avrebbero pagato rispettivamente 7mila e 50mila Euro.

De Rubeis, arrestato il 17 luglio 2009 per queste accuse, si è costituito in carcere subito dopo la lettura della sentenza; l’ex primo cittadino, prima di andare presso la casa circondariale di Agrigento, ha scritto una lettera sui social di ‘commiato’ dalla sua isola.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.