MER, 17 OTTOBRE 2018

Operazione anti corruzione in Sicilia, fermato anche un magistrato

L'operazione è stata compiuta tra Messina e Roma: accertate presunte truffe e reati contro la pubblica amministrazione, quindici in totale le persone fermate (scorri per leggere il resto)
Operazione anti corruzione in Sicilia, fermato anche un magistrato

Nuova operazione anti corruzione in Sicilia, questa volta è la provincia di Messina ad essere stata messa maggiormente sotto torchio dagli uomini della Guardia di Finanza; in particolare, la Procura della città dello stretto e quella di Roma hanno lanciato una serie di indagini congiunte volte ad accertare le accuse di associazioni a delinquere dedite alla frode fiscale, reati contro la pubblica amministrazione e corruzione in atti giudiziari.

In totale, sono quindici le persone arrestate; a destare maggiormente scalpore, è il coinvolgimento di alcuni uomini delle istituzioni: su tutti, in particolare, spicca l’arresto del magistrato ed ex PM di Siracusa Giancarlo Longo, ma tra i fermati ci sono anche avvocati, imprenditori ed un giornalista.

Le indagini sono state svolte tra Messina e Roma ed hanno accertato l’esistenza di gravi reati volti alla truffa e alla frode, commessi da una rete al cui interno risultano imprenditori e professionisti; maggiori novità in tal senso verranno diffuse nei prossimi giorni.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.