SAB, 21 LUGLIO 2018

Politiche 2018: inaugurato comitato elettorale di Calogero Pisano

Nota del candidato alla Camera dei Deputati per il centro - destra, Calogero Pisano (scorri per leggere il resto)
Politiche 2018: inaugurato comitato elettorale di Calogero Pisano

Calogero Pisano, candidato nel collegio alla camera di Agrigento nell’uninominale con la coalizione di centrodestra e nel plurinominale con Fratelli d’Italia, commenta l’inaugurazione del comitato elettorale in vista delle elezioni politiche del 4 marzo.

“Un incontro affollato da tanti amici che mi hanno onorato della loro presenza con un sostegno e un calore indescrivibile.

Questo dimostra che la politica, quando si lavora con tenacia, impegno, dedizione e coerenza, può valorizzare i territori e i giovani che hanno iniziato questa attività con amore e ideali veri e può dare l’occasione di potersi battere e incidere nelle sedi parlamentari per dare voce e risposte ai cittadini.

Abbiamo dimostrato, assieme ai candidati della coalizione presenti all’inaugurazione del comitato (da Forza Italia, Lega e Noi con l’Italia che ringrazio infinitamente), che il centrodestra oggi è una coalizione vincente e che si presenta ai cittadini con un programma realizzabile: dall’economia al lavoro, agli aiuti per le famiglie e i meno abbienti.

Ho sottolineato più volte che la mia candidatura è un punto di svolta per un’intera generazione. Oggi Agrigento e la sua provincia soffrono la crisi economica e soprattutto lo spaventoso flusso di giovani che negli ultimi anni sono emigrati per mancanza di opportunità e di una politica che non ha rilanciato il sud e la Sicilia.

E’ ora che i parlamentari di collegio e agrigentini si rimbocchino le maniche. L’azione politica deve avere degli obiettivi concreti: il turismo,il mondo dell’agricoltura, dell’edilizia, si vogliono fatti e non chiacchiere.

E oggi l’unica soluzione credibile è sostenere il centrodestra per non lasciare l’Italia in un pantano o ai parolai di professione. Avere un governo di centrodestra a Roma e a Palermo con una classe dirigente nuova e motivata non può che ripristinare un sistema virtuoso e collaborativo con i territori che da troppo tempo sui temi economici e sociali finora non hanno trovato degli interlocutori presenti e fattivi. Adesso però è arrivata l’ora di cambiare pagina e ci sono tutte le condizioni, con il voto del 4 marzo, per dare dei riferimenti chiari e reali alla politica del fare. Noi saremo dei parlamentari in carne e ossa e non evaporati nei blog e nel mondo virtuale. La mia candidatura, fortemente voluta dal mio partito Fratelli d’Italia e dalla nostra leader Giorgia Meloni, è la sintesi migliore di una buona politica che vuole incidere imprimendo un senso di identità, di popolo e di territorio che purtroppo si era perso nel nostro Paese tra fantomatici ius soli e una politica del Mezzogiorno che non ha portato nessun segnale in avanti.”

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.