SAB, 24 AGOSTO 2019

Strage di cani a Sciacca, Valeria Grasso incontra il sindaco Valenti e fa appello al Prefetto

Nota di Valeria Grasso, testimone di giustizia e delegata ai rapporti istituzionali del Ministero della Salute, a seguito dell'incontro con il sindaco di Sciacca Francesca Valenti. (scorri per leggere il resto)
Strage di cani a Sciacca, Valeria Grasso incontra il sindaco Valenti e fa appello al Prefetto

“L’uccisione barbara di circa 25 cani, rappresenta un fatto ignobile ed inquietante che va condannato con forza. Mi auguro che sia fatta luce su quanto accaduto nei giorni scorsi e che i responsabili dell’avvelenamento vengano individuati e puniti  severamente come previsto dalle norme contro chi maltratta gli animali”  – così in una nota Valeria Grasso, testimone di giustizia e delegata ai rapporti istituzionali del Ministero della Salute.

“Ho incontrato oggi la Sindaca di Sciacca, Francesca Valenti, per esprimerle innanzitutto la mia solidarietà per le offese e le minacce che sta subendo in queste ore. Un simile clima d’odio non aiuta a far chiarezza sui fatti ed indebolisce la comunità tutta contribuendo ad alimentare l’immagine errata di una Sicilia fatta di violenza e di vendetta. Assieme all’Assessore Mandracchia, ho voluto capire meglio il lavoro che il Comune di Sciacca ha portato avanti sul tema del randagismo dal suo insediamento, avvenuto lo scorso Luglio, ad oggi“- continua Grasso- “La Sindaca,  mi ha raccontato di aver già fatto il possibile per affrontare una situazione che presenta le sue criticità tanto da un punto di vista della necessaria tutela degli animali, quanto da un punto di vista della sicurezza della città. Nei mesi scorsi erano stati interessati sul problema i soggetti competenti ed era stato organizzato anche un convegno di approfondimento. L’incremento poi dei fondi, previsto nel bilancio comunale 2018, a favore del benessere e della tutela degli animali, rappresenta senza dubbio un passo concreto compiuto dall’Amministrazione, che, assieme alla volontà di ricorrere ad un rifugio per cani, sottolinea l’impegno di un Comune che non vuole lasciare gli animali sprovvisti delle adeguate tutele. In tal senso però faccio un appello al  Prefetto ed agli altri enti competenti affinché si affronti al meglio la situazione, placando l’ondata di astio che sta travolgendo Sciacca e cooperando con Istituzioni e cittadini con il fine di trovare una soluzione che tuteli tutti”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.