GIO, 24 MAGGIO 2018

Spedizione punitiva a Porto Empedocle: uomo aggredito ai semafori lungo la SS 115

Due gli autori del pestaggio, uno è stato già identificato e denunciato: la vittima se la caverà con una settimana di prognosi. (scorri per leggere il resto)
Spedizione punitiva a Porto Empedocle: uomo aggredito ai semafori lungo la SS 115

Un episodio inquietante, l’ennesimo, che viene registrato nella nostra provincia e che vede l’uso della violenza come unico mezzo per dirimere questioni personali; quanto verificatosi a Porto Empedocle nei giorni scorsi infatti, appare una vera e propria spedizione punitiva.

In particolare, due uomini hanno aspettato all’altezza dei semafori dei Grandi Lavori sulla SS 115 un uomo di 50 anni che, non appena transitato in quel tratto di strada, è stato circondato e pestato a calci e con colpi di bastone; la vittima è stata soccorsa dagli uomini del 118 ed è stata portata presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, dove sono state riscontrate lesioni guaribili in sette giorni.

Sul posto dell’aggressione anche gli agenti del commissariato Frontiera di Porto Empedocle, guidato da Cesare Castelli; nelle scorse ore, proprio i poliziotti impegnati nelle indagini hanno identificato un uomo di 52 anni come uno dei due responsabili dell’agguato, denunciandolo per lesioni personali aggravate. Si indaga adesso per risalire all’altro complice dell’aggressione, in modo da poter ricostruire movente e dinamica dell’accaduto.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.