SAB, 18 AGOSTO 2018

Al Pirandello è andato in scena ‘1…2…3 rintocchi di follia’, l’opera diretta da Antonella Morreale

Lo spettacolo si è svolto per la prima volta al Pirandello domenica 25 febbraio, dopo aver riscosso successo anche nella capitale: le foto e le video interviste ai protagonisti. (scorri per leggere il resto)
Al Pirandello è andato in scena ‘1…2…3 rintocchi di follia’, l’opera diretta da Antonella Morreale

L’opera scritta e diretta da Antonella Morreale è stilata in un unico atto e porta in scena la storia di Antonietta Portulano, moglie di Luigi Pirandello, che con la sua follia ha scombussolato l’armonia familiare per poi morire in un istituto per la cura delle malattie mentali.

Così, l’associazione culturale “Arcobaleno” di Favara conquista, con l’ennesimo successo, anche il nostro maestoso teatro agrigentino con l’opera già portata in diverse località come Favara al Teatro San Francesco, Aragona presso il Teatro Armonia e Roma al Teatro Flavio, dove hanno avuto la presenza del nipote del grande drammaturgo, Pierluigi Pirandello.

A presentare l’evento e a dare il via all’apertura di un altro sipario sono stati Giuseppe Mallia e Valeria Miccichè.

In scena per lo spettacolo sono andati Laura Pompeo, nelle vesti di Antonietta Portulano moglie di Luigi Pirandello, Totò Costanza, che incarna la visuale di un Pirandello poco conosciuto nella sua vita quotidiana, Zaira Picone figlia di Antonietta e Luigi, Giovanna Dominici che rappresenta l’anima di Antonietta, e Selene Bosco che prende parte della cameriera che si trova ad assistere ai vari disagi causati dalla follia di Antonietta; il tutto è stato creato e curato dalla regista Antonella Morreale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.