MER, 20 GIUGNO 2018

Timbravano per poi assentarsi dal posto di lavoro: nei guai alcuni impiegati comunali

I Carabinieri di Cammarata e Cianciana hanno accertato la presenza di alcuni impiegati assenteisti nel piccolo comune agrigentino: per loro è scattato l'obbligo di presentazione alla Pg. (scorri per leggere il resto)
Timbravano per poi assentarsi dal posto di lavoro: nei guai alcuni impiegati comunali

Ufficialmente si trovavano in ufficio, ma in realtà alcuni di loro si recavano a casa per stendere la biancheria, per dare da mangiare alle proprie galline oppure andavano in giro a fare la spesa; questa volta ad essere stati “beccati” dai Carabinieri sono alcuni dipendenti del comune di Cianciana.

L’inchiesta, coordinata dai militari dell’arma del piccolo comune agrigentino insieme ai colleghi di Cammarata, è partita nel febbraio 2017; sono stati notati, in particolare, alcuni movimenti sospetti dentro e fuori le sedi municipali, con segnalazioni di impiegati fuori dal proprio ufficio durante l’orario di lavoro.

Dopo i controlli e le perlustrazioni, i Carabinieri hanno individuato almeno sette impiegati che si assentavano dal proprio posto di lavoro e per loro è scattato il provvedimento di obbligo di presentazione alla Pg.

I sette indagati adesso sono accusati di truffa ai danni dello Stato e falsa attestazione di presenza in servizio; l’operazione che ha portato alla scoperta dei presunti assenteisti, è stata denominata dai Carabinieri “Fuori dal Comune”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.