SAB, 18 AGOSTO 2018

Possedeva un’arma da guerra, manette per un ventunenne

In manette è finito un pescatore di 21 anni di Licata. (scorri per leggere il resto)
Possedeva un’arma da guerra, manette per un ventunenne

Deteneva in casa una mitraglietta, arma considerata da guerra e non denunciata; è per questo motivo che Mario Savio, 21 anni di Licata, è stato arrestato dalla Polizia di Stato ad esecuzione di un’ordinanza emessa dal Tribunale Penale di Palermo.

Il tutto parte da alcune indagini su presunte commercializzazioni di sostanze stupefacenti, nel corso delle quali è emerso anche il ritrovamento dell’arma illegalmente posseduta dal soggetto arrestato.

Il delitto di detenzione illecita di armi da fuoco è aggravato anche dalla tipologia dell’arma in questione; la mitraglietta infatti viene considerata arma da guerra: per il giovane, dopo le procedure di rito, sono scattati gli arresti presso il carcere Petrusa di Agrigento.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.