MER, 20 GIUGNO 2018

In possesso di droga ed armi, un arresto a Porto Empedocle

L'arresto è avvenuto nel corso dell'attività di controllo del territorio da parte della Polizia. (scorri per leggere il resto)
In possesso di droga ed armi, un arresto a Porto Empedocle

Nella giornata di venerdì 13 aprile 2017, a Porto Empedocle la Polizia di Stato ha arrestato Vincenzo Filippazzo, empedoclino classe 1995; il ragazzo, in particolare, è stato colto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni.

Il tutto è avvenuto nel corso di un servizio di controllo del territorio: il personale della squadra “Volanti” del locale commissariato di Polizia, insospettitosi del comportamento di un conducente di un motociclo, decideva di sottoporlo a controllo.

Gli agenti, dopo gli adempimenti inerenti la contestazione di numerose violazioni amministrative al codice della strada, unitamente ad altro personale impegnato nell’attività di repressione del dilagante fenomeno dello spaccio di stupefacenti, procedevano ad accurata perquisizione dell’abitazione del giovane, estesa ad un magazzino in uso allo stesso.

La predetta attività di Polizia Giudiziaria permetteva il rinvenimento, all’interno del citato locale, di 32 panetti ed altri pezzi di sostanze stupefacenti del tipo hashish per un peso complessivo di 3,660 kg, nonché armi e munizioni illecitamente detenute, precisamente un fucile a pompa calibro 12, un fucile a canne mozze e calcio tagliato e 32 cartucce calibro 12.

Espletate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato veniva condotto presso la Casa Circondariale di Agrigento.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.