DOM, 23 SETTEMBRE 2018

La Fortitudo culla il sogno di prolungare la serie, ma alla fine vince Bologna

I biancazzurri cullano per lungo tempo il sogno di battere i bolognesi e portarsi fino a gara 4: gli uomini di Ciani escono a testa alta. (scorri per leggere il resto)
La Fortitudo culla il sogno di prolungare la serie, ma alla fine vince Bologna

La Fortitudo esce dai play off, ma lo fa a testa alta: c’è mancato davvero poco per gli uomini di Ciani per portare a casa un match che, a dispetto dei pronostici della vigilia, è stato guidato per gran parte dei quaranta minuti e che ha visto i biancazzurri avere ad un certo punto anche un vantaggio di almeno 13 punti.

Alla fine, il punteggio è stato di 74 a 71 per Bologna, con Pozzecco cacciato dalla panchina dall’arbitro durante il secondo quarto; il pubblico ha comunque visto quello che si aspettava dalla “Effe”: reazione ed orgoglio, oltre che ad un match dove non è mancato il divertimento ed una buona dose di adrenalina.

Il sogno di effettuare gara 4 e dunque di mantenere viva la serie, è sfumato sul finale: la Fortitudo Bologna, sfruttando certamente maggiore esperienza e maggiori qualità tecniche, ha saputo superare in volata gli agrigentini e continua a cullare dunque il sogno promozione.

Per la Fortitudo Agrigento comunque, si è trattata di una stagione da incorniciare: partita con un nuovo progetto tecnico, dove l’obiettivo era la salvezza e far maturare i tanti giovani presi in estate, la Effe è riuscita ad arrivare ai play off giocando per due partite alla pari contro lo squadrone bolognese. Gli applausi finali del pubblico testimoniano l’apprezzamento per la buona annata dei biancazzurri.

TABELLINO

Moncada Agrigento – Consultinvest Bologna 71-74 (16-21, 25-12, 17-19, 13-22)

Moncada Agrigento: Pendarvis Williams 17 (5/9, 1/5), Jalen Cannon 14 (7/7, 0/1), Simone Pepe 12 (2/4, 2/7), Lorenzo Ambrosin 8 (1/4, 2/2), Tommaso Guariglia 6 (3/6, 0/2), Ruben Zugno 6 (3/4, 0/1), Marco Evangelisti 5 (1/3, 0/5), Isacco Lovisotto 2 (1/1, 0/2), Giacomo Zilli 1 (0/0, 0/1), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Luca Savoca 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Magro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 12 – Rimbalzi: 37 11 + 26 (Jalen Cannon 11) – Assist: 11 (Jalen Cannon, Ruben Zugno 3)

Consultinvest Bologna : Stefano Mancinelli 20 (7/14, 1/2), Teddy Okereafor 13 (1/1, 3/8), Guido Rosselli 12 (3/5, 1/3), Daniele Cinciarini 10 (5/7, 0/3), Alessandro Amici 9 (2/5, 1/4), Giovanni Pini 5 (2/3, 0/0), Luca Gandini4 (2/3, 0/0), Nazzareno Italiano 1 (0/1, 0/1), Robert Fultz 0 (0/1, 0/0), Demetri Mccamey 0 (0/0, 0/0), Marco Montanari 0 (0/0, 0/0), Marco Murabito 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 23 – Rimbalzi: 29 7 + 22 (Stefano Mancinelli 9) – Assist: 14 (Guido Rosselli 8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.