GIO, 24 MAGGIO 2018

Amministrative 2018: 15 comuni agrigentini al voto, niente liste a San Biagio Platani

L'elenco dei 15 comuni al voto nella provincia di Agrigento il prossimo 10 giugno 2018. (scorri per leggere il resto)
Amministrative 2018: 15 comuni agrigentini al voto, niente liste a San Biagio Platani

Si voterà dunque anche nell’agrigentino: sono 15 i comuni della nostra provincia i cui cittadini saranno chiamati ad esprimere il voto per l’elezione del nuovo sindaco.

In questo mercoledì sono scaduti i termini per la presentazione delle liste, dunque la campagna elettorale può ufficialmente prendere il via.

LICATA – La sfida più importante sarà senza dubbio quella di Licata, unico comune agrigentino di questa tornata a votare con il sistema del doppio turno nel caso in cui nessuno dei candidati superi il 40% dei consensi; quella licatese inoltre, è una sfida dall’importante valore politico visto che arriva ad un anno dalla sfiducia all’ex sindaco Angelo Cambiano, salito agli onori delle cronache per l’avvio delle demolizioni delle case abusive.

GLI ALTRI COMUNI AL VOTO – Importanti anche le sfide che si avranno a Menfi e Ravanusa, due comuni che superano i diecimila abitanti e dove dunque si voterà con il proporzionale pur se senza ballottaggio; per la zona dei Monti Sicani, anche il voto di San Giovanni Gemini sarà importante visto che nei prossimi mesi questo comune dovrebbe esprimersi per l’accorpamento a quello di Cammarata.

Si voterà inoltre ad Alessandria della Rocca, Burgio, Calamonaci, Castrofilippo, Cianciana, Grotte, Joppolo Giancaxio, Lucca Sicula, Sambuca di Sicilia, Sant’Angelo Muxaro e Santo Stefano di Quisquina. 

I CASI DI SAN BIAGIO PLATANI E CAMASTRA – Di questa tornata elettorale dovevano far parte anche San Biagio Platani e Camastra, due comuni interessati da provvedimenti di scioglimento per presunte infiltrazioni mafiose. In entrambe queste comunità non si terranno elezioni il prossimo 10 giugno.

Ma se per Camastra la decisione è arrivata direttamente dagli organi preposti, i quali non hanno inserito tale comune nell’elenco di quelli ad andare al voto il 10 giugno, a San Biagio la situazione è diversa: qui, dopo l’arresto dell’ex sindaco Sabella nell’ambito dell’operazione antimafia Montagna, vige ancora un clima di stallo politico. Il comune era stato inserito tra quelli al voto alle prossime amministrative, ma alle 12:00 nessuna lista è stata presentata: dunque, per San Biagio Platani niente elezioni ed altro anno di commissariamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.