MER, 15 AGOSTO 2018

Blitz contro il caporalato, tre arresti

Tra Naro e Camastra 36 persone lavoravano in nero all'interno di un vigneto. (scorri per leggere il resto)
Blitz contro il caporalato, tre arresti

Un imprenditore di Naro e due rumeni sono stati arrestati nell’ambito di un maxi blitz anti caporalato. L’operazione, compiuta dagli uomini della Squadra Mobile di Agrigento, è stata portata a termine nelle campagne tra Naro e Camastra ed ha permesso di scovare ben 36 lavoratori in nero all’interno di un vigneto.

Quella del caporalato è una piaga sempre più importante in Sicilia: nelle campagne della nostra isola diversi imprenditori agricoli sono stati scoperti nello sfruttare il lavoro sottopagato e senza regolare contratto di operai che, mossi dalla necessità di avere un introito, accettavano condizioni poco lusinghiere.

I tre arrestati nel blitz di Naro, sono stati posti ai domiciliari: adesso l’inchiesta mira ad accertare altre eventuali complicità.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.