VEN, 22 GIUGNO 2018

Successo per l’iniziativa “Fontanelle Insieme”

Riceviamo e pubblichiamo di seguito integralmente il comunicato degli organizzatori della manifestazione "Fontanelle Insieme", che per diversi giorni ha tenuto vivo il quartiere a nord del centro di Agrigento. (scorri per leggere il resto)
Successo per l’iniziativa “Fontanelle Insieme”

“Fontanelle Insieme – Io ci sto!” non è stato solo un semplice slogan di una festa di quartiere ma un primo esperimento di festa di comunità dove al centro è stata messa la persona, i suoi talenti, la personale voglia di mettersi al servizio di una comunità, il desiderio di un impegno civico di attenzione per il territorio.

Da un’idea nata quasi per gioco da parte di 3 abitanti di fontanelle, Vito Emanuele e Salvo, da sempre impegnati nella vita parrocchiale ed associativa, si è passati fin da subito ad un coinvolgimento collettivo che come un’onda ha da subito investito positivamente un’intera comunità.

Da sempre il quartiere è stato concepito con lo stereotipo di “Quartiere dormitorio” che non ha mai avuto un suo centro dove potersi incontrare e, soprattutto, non ha mai concepito un momento di festa collettiva che fosse capace di coinvolgere un’intera comunità.

L’unico luogo che da sempre ha cercato di aggregare le persone è stata la parrocchia che fin dagli inizi, con il mai dimenticato Mons. Salvatore Russotto e proseguito con i vari parroci che si sono susseguiti, è stato un punto di riferimento per il quartiere per le varie iniziative che si sono realizzate

A partire dai 3 sacerdoti, poi tutte le realtà dei gruppi che insistono nella parrocchia, le attività commerciali del quartiere, i giovani, gli anziani, le famiglie, l’Amministrazione Civica, e tanti altri, anche fuori quartiere, si sono subito prodigati GRATUITAMENTE per offrire 7 giorni di iniziative nella piazza antistante della chiesa dove insisteva qualche mese addietro una discarica di rifiuti ed oggi riconsegnata alla collettività e ribattezzata la nuova Agorà del quartiere che ha ospitato i protagonisti e le tante persone che in comune avevano la voglia di stare insieme e mettersi a disposizione degli altri.

Assemblea di quartiere, tornei di calcetto e burraco, coro polifonico, teatro, giochi di una volta per i bambini, caccia al tesoro alla scoperta del quartiere, talent, gruppi folkloristici, tammurinara, corteo storico ed infine il grande successo del concerto di chiusura presentato da Chiara Minuta con gli Agorazein & Friends  i Dioscuri, il maestro Gigi Finistrella, Peppe e Francesco Porretta e la voce di Peppe Sciortino.

L’iniziativa Puliamo Insieme Fontanelle, pensata da molto tempo, si è inserita in un quadro più ampio di sensibilizzazione del quartiere alla corresponsabilità ambientale sostenendo le iniziative dell’Amministrazione Comunale nelle azioni di attenzione e di rispetto dei cittadini al cosiddetto “bene comune”. La stessa Amministrazione Civica ci ha supportati anche in questa iniziativa mettendoci a disposizione materiali e disponibilità dell’isola ecologica dove poter confluire il materiale da rifiuto raccolto.

Infine la scuola V. Reale che ha visto protagonisti i bambini della terza, quarta e quinta elementare, cimentarsi nel concorso di idee “Il quartiere che vorrei” dove con foto e disegni hanno dato sfogo alla loro creatività e, supportati dai loro insegnanti, hanno immaginato il recupero funzionale di luoghi e spazi pubblici abbandonati provando a dare soluzioni interessanti e di assoluto livello.

Fontanelle da sempre è stata punto di riferimento in determinate occasioni in città e apripista su iniziative pilota. Anche questa ha l’obiettivo di far iniziare un nuovo cammino comunitario dove al centro rimane la persona, dove nessuno deve sentirsi escluso e dove chiunque ha la possibilità favorire la costruzione di una rete di talenti e di disponibilità in cui ciascuno può donare qualcosa per gli altri.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è parte di un portale di più ampio respiro con ambito di interesse geografico limitato alla provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.