MER, 14 NOVEMBRE 2018

Agguato di Palma di Montechiaro, risultano altri 4 indagati

False dichiarazioni e favoreggiamento, ecco le accuse rivolte ai quattro nuovi indagati nell'ambito dell'inchiesta sul tentato omicidio contro Leandro Onolfo. (scorri per leggere il resto)
Agguato di Palma di Montechiaro, risultano altri 4 indagati

Ci sono altre quattro persone iscritte nel registro degli indagati per il tentato omicidio contro Leandro Onolfo, con l’accusa, a vario titolo, di false dichiarazioni a pm e favoreggiamento. 

L’episodio, come si ricorderà, è avvenuto a Palma di Montechiaro ed h portato al fermo da parte della Polizia nei confronti di Francesco Gueli di 42 anni e Giuseppe Incardona di 52 anni. I quattro nuovi indagati, sono finiti nei guai perchè accusati di aver mentito e rilasciato false dichiarazioni che potevano rischiare di far sviare le indagini. Il tentato omicidio contro Onolfo, che solo per un caso non è finito in tragedia, si è verificato tra le vie Quasimodo e Pizarro lo scorso 12 giugno.

I quattro indagati, di cui non è stata fornita l’identità, sono tutti di Palma di Montechiaro e, secondo gli inquirenti, hanno avuto un ruolo indiretto nella vicenda con i loro silenzi o le presunte false dichiarazioni.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.