LUN, 24 SETTEMBRE 2018

Inchiesta Girgenti Acque, adesso sono 81 gli indagati

Si allarga l'inchiesta che riguarda la società che gestisce il servizio di distribuzione idrica in gran parte della provincia di Agrigento. (scorri per leggere il resto)
Inchiesta Girgenti Acque, adesso sono 81 gli indagati

Si allunga la lista di indagati all’interno dell’inchiesta su “Girgenti Acque”, società che gestisce il sistema idrico in gran parte dei comuni della provincia di Agrigento.

L’inchiesta, che coinvolge diversi soggetti con accuse che vanno da quelle di associazione a delinquere a quelle di corruzione, truffa e riciclaggio, non ha mancato di suscitare scalpore nel gennaio scorso quando sono stati diffusi i nomi degli indagati. Tra amministratori, politici ed imprenditori, in tutto erano 72 le persone coinvolte. Adesso gli accusati sarebbero addirittura 81.

La nuova svolta in queste indagini si è avuta nelle ultime ore, quando la sede di Girgenti Acque è stata oggetto di una nuova “visita” dei militari della Guardia di Finanza, su delega della Procura della Repubblica di Agrigento, i quali hanno acquisito nuovi documenti. Sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti, in particolare, sembrano esserci le assunzioni nella società.

i nuovi filoni d’inchiesta su Girgenti Acque, potrebbero collegarsi con le recenti perquisizioni svolte nella sede della Deloitte&touche, una delle maggiori società di revisione contabile in Italia che avrebbe dovuto certificare i bilanci della società che gestisce il servizio idrico nell’agrigentino.

Nello scorso mese di gennaio le prime notizie sull’inchiesta hanno provocato importanti scossoni, tra tutti le dimissioni dell’ex prefetto di Agrigento Nicola Diomede.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.