LUN, 19 NOVEMBRE 2018

Ferragosto 2018, mano dura contro falò, tende ed alcool: tutti i divieti

Ogni comune si impegnerà a far rispettare le ordinanze che, proprio per la giornata di Ferragosto, vieteranno falò, barbecue, tende e campeggi, nonché vendita di alcool e bevande in bottiglie di vetro. (scorri per leggere il resto)
Ferragosto 2018, mano dura contro falò, tende ed alcool: tutti i divieti

A pochi giorni dal tradizionale appuntamento degli agrigentini con il Ferragosto, ritorna a far discutere il problema delle precauzioni e dei divieti tesi a prevenire fenomeni di inciviltà ed inquinamento nelle spiagge della nostra città, ma soprattuto a far sì che i festeggiamenti si svolgano in modo ordinato e sicuro.

E’ per questo che, proprio ieri mattina, il Prefetto di Agrigento Dario Caputo ha convocato il comitato per l’organizzazione e la sicurezza pubblica che ha visto seduti attorno ad un tavolo tutti i sindaci dei comuni rivieraschi, i vigili del fuoco, la Capitaneria di porto, le forze dell’arma e la Protezione civile provinciale e regionale. Il tutto, come sperimentato negli scorsi anni, per coordinare al meglio le attività di controllo delle forze dell’ordine e dei vigili sul territorio per garantire il rispetto dei divieti imposti per la sicurezza pubblica. Per questo, saranno anche disposti turni straordinari per agenti e ufficiali.

In particolare, ogni comune si impegnerà a far rispettare le ordinanze che, proprio per la giornata di Ferragosto, vieteranno falò, barbecue, tende e campeggi, nonché vendita di alcool e bevande in bottiglie di vetro. L’obiettivo di impedire disordine ed accampamenti sarà perseguito anche mediante un rafforzamento dei controlli della polizia municipale sulle strade. A San Leone sarà inoltre disposto il divieto di transito lungo il viale della Dune a partire dalle ore 9 del 14 agosto e per tutto il giorno del 15.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.