LUN, 24 SETTEMBRE 2018

Allerta meteo anche ad Agrigento

Previsto un rapido peggioramento anche nella nostra provincia: nel capoluogo vige un'ordinanza del sindaco Firetto. (scorri per leggere il resto)
Allerta meteo anche ad Agrigento

C’è preoccupazione in tutta l’isola per le avverse condizioni meteo previste in questo venerdì. A partire dalla tarda mattinata, la Sicilia potrebbe essere interessata da intensi fenomeni temporaleschi all’interno delle sue nove province. A Palermo nelle ultime 48 ore il maltempo si è fatto sentire in maniera molto decisa: la zona di Partanna – Mondello nella serata di giovedì risultava allagata, con i mezzi anfibi dei Vigili del Fuoco costretti ad intervenire.

Scantinati, magazzini e cantine sono state in gran parte invasi dall’acqua, disagi nella circolazione e traffico in tilt: la zona nord di Palermo si è presentata così ad abitanti e soccorritori nel pieno del giovedì sera.

Ma non va meglio in altre zone del capoluogo, così come nel resto della provincia: per fortuna però, non si registrano feriti o persone coinvolte.

Ad Agrigento l’attenzione è massima soprattutto per quanto previsto a partire dalle 12:00. Il sindaco di Agrigento Lillo Firetto, in linea con quanto attuato di diversi primi cittadini dell’isola, ha firmato un’Ordinanza che, viste le avverse condizioni meteo, (temporali e rischio idraulico per la zona centro meridionale della Sicilia e isole Pelagie), vieta a tutta la popolazione l’utilizzo di aree pubbliche a rischio quali: giardini pubblici, impianti sportivi all’aperto, aree giochi, sottopassi, nonchè l’interdizione di locali interrati, seminterrati, e bassi.

“E’ prevista inoltre la sospensione di tutte le manifestazioni commerciali su strada e in aree pubbliche – si legge nella nota di palazzo dei Giganti – a causa delle avverse condizioni metereologiche, con livello di allerta classificato “arancione” e con fasi operative di preallarme. E’ inoltre consigliato evitare il transito pedonale e veicolare nelle zone già precedentemente interessate da fenomeni di allagamenti ed esondazioni con riguardo particolare al Villaggio Mosè (zona Via dei Fiumi e Viale Leonardo Sciascia ) San Leone, sponde del fiume Akragas e Viale delle Dune, Fiume Naro, Fiume Ipsas nei pressi dell’incrocio con la strada provinciale per Favara e la SS 640, fiume Drago nei pressi di contrada Borsellino e Sp N°1 e dei relativi ponti di attraversamento usando percorsi alternativi.
In allegato la copia dell’Ordinanza emessa a garanzia della pubblica incolumità.”

L’allerta meteo per l’agrigentino è di colore arancione, così come segnalato dalla Protezione Civile regionale: si consiglia dunque massima prudenza negli spostamenti. Aggiornamenti anche nell’editoriale del sito Weather Sicily (http://www.weathersicily.it/sicilia-clou-della-fase-instabile-36-ore-circa-da-attenzionare/ clicca per leggere)

IL COMUNICATO DEL LIBERO CONSORZIO – Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile (Centro Funzionale Decentrato Multirischio Integrato) ha emesso l’avviso regionale di protezione civile, segnalando il codice Arancione per forti temporali, vento e rischio idrogeologico ed idraulico sino a tutta la giornata di oggi, Venerdi 24 Agosto 2018, per la zone A-B-E-H-I della Sicilia (interessata anche la parte centro Nord ed Est della provincia di Agrigento). Si prevedono infatti precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale ed intensa attività elettrica. Ferme restando le indicazioni delle amministrazioni comunali, il Gruppo di Protezione Civile del Libero Consorzio di Agrigento, tra i destinatari dell’avviso, ricorda in via generale la necessità di evitare durante l’allerta meteo tutti gli ambienti all’aperto o le zone esposte al rischio, quali corsi d’acqua, creste di monte, depressioni nonché, in caso di evento meteo, la necessità di cercare riparo in luoghi chiusi, evitando comunque scantinati e locali al di sotto del piano di campagna. Si raccomanda di mantenersi a distanza quanto più possibile da pali, alberi e tralicci con tensione che potrebbero attrarre fulmini, di non sostare sotto alberi o strutture pericolanti che potrebbero cadere a causa delle raffiche di vento, di evitare di attraversare ponti che sono interessati da una piena del corso d’acqua, e spostarsi in auto solo per quanto strettamente necessario, prestando la massima attenzione nei sottopassaggi e negli attraversamenti. In particolare su tutte le strade provinciali, ex consortili ed ex regionali, caratterizzate in buona parte da dissesti e cattive condizioni del manto stradale, si consiglia di procedere con la massima prudenza. Le strutture locali di protezione civile adotteranno, al riguardo, le procedure previste nei propri piani di protezione civile per il rischio Allerta meteo con Codice Arancione per forti precipitazioni in provincia di Agrigento. Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della situazione in atto, far riferimento alla Protezione Civile del proprio Comune.
Il Gruppo di Protezione Civile del Libero Consorzio di Agrigento ha già preallertato il proprio personale e le associazioni di volontariato della provincia e in caso di effettiva pioggia attiverà la Sala Provinciale di protezione Civile.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.