MAR, 02 MARZO 2021

Max Gazzè incanta il Teatro Antico di Taormina

Successo per l'unica tappa siciliana del cantante romano. (scorri per leggere il resto)
Max Gazzè incanta il Teatro Antico di Taormina

La suggestiva  location storica del teatro Antico di Taormina, ha ospitato l’unica tappa siciliana di Max Gazzè. L’artista romano era accompagnato dall’orchestra  Alchemaya Simphony, composta da circa 60 elementi, diretta dal Maestro Clemente Ferrari ed arricchita della pianista coreana SunHee You.

Un concerto, quello di Gazzè, arricchito dalla scenografia naturale del teatro di Taormina, una delle opere monumentali dell’era classica più famose al mondo. Le note e le storie dell’opera originale “Alchemaya” hanno risuonato proprio in questo scenario mozzafiato, reso ancora più magico grazie a giochi di luci pensati per riflettersi  sulle mura e sulle colonne del Teatro Antico.

Il concerto di Gazzè era molto atteso nella nostra isola, dopo l’apparizione del cantante nel concerto – evento di Carmen Consoli del primo giugno scorso a Catania. Nella prima parte, con un elegante e maestoso vestiario, ha guidato il pubblico dentro il magico mondo di Alchemaya, un viaggio sull’ordine del mondo e dell’uomo realizzato contornato da un’atmosfera magica creata dalle interpretazioni dell’attore Ruben Rigillo.

Nella seconda parte invece, il cambio d’abito, oltre a sorprendere il pubblico, ha preannunciato il cambio di atmosfera del concerto. Gazzè ha quindi sorpreso e fatto cantare il pubblico con l’esecuzione di alcuni dei suoi brani più noti, rivisti e rivisitati in una nuova chiave orchestrale. Una circostanza quest’ultima, che ha reso ancora più suggestivo l’evento.

L’evento ha registrato il sold out: Max Gazzè proseguirà la sua tournée sinfonica Alchemaya nel resto d’Italia, quella di sabato è stata l’unica data in Sicilia dell’artista organizzata da Puntoeacapo con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.