VEN, 12 AGOSTO 2022

Omaggio ai fratelli Guido, Luigi e Lorenzo Finazzi, eroi della Prima Guerra Mondiale

L’evento è stato organizzato da Paolo Cilona, presidente del Cepasa, e patrocinato da Giuseppe Balsano, presidente dell’Acsi provinciale Agrigento (scorri per leggere il resto)
Omaggio ai fratelli Guido, Luigi e Lorenzo Finazzi, eroi della Prima Guerra Mondiale

L’evento è stato organizzato da Paolo Cilona, presidente del Cepasa, e patrocinato da Giuseppe Balsano, presidente dell’Acsi provinciale Agrigento.

Il Prefetto di Agrigento, Dott. Dario Caputo, presiederà la cerimonia commemorativa in omaggio ai fratelli Finazzi, eroi della Prima Guerra Mondiale. L’evento, che è stato organizzato da Paolo Cilona, presidente del Cepasa, e patrocinato da Giuseppe Balsano, presidente dell’Acsi provinciale Agrigento, si svolgerà venerdì 19 ottobre 2018, al Bonamorone di Agrigento, davanti alla tomba dei fratelli Finazzi, dove il Prefetto deporrà una corona di fiori, un’altra la deporrà nel Sacrario dei Caduti in guerra, inoltre verrà deposto un mazzo di fiori sulla tomba di Alexander Hardcastle.

Il Prefetto, Dott. Dario Caputo, e il presidente del Cepasa, Paolo Cilona, ritengono che tale cerimonia è di grande importanza per la conservazione della memoria storica. Nel corso dell’evento verranno lette due poesie dalle poetesse Giuseppina Mira e Daniela Ilardi.

Alla cerimonia parteciperanno l’Assessore alla Polizia urbana di Agrigento, Gabriella Battaglia, il presidente dell’Acsi regionale, Salvatore Balsano, il prof. Gerlando Cilona, gli storici Salvatore Schembri e Salvatore Fucà, un gruppo di rappresentanti degli studenti del Liceo “Maiorana” con i professori Valentina Parisi e Giovanni Trupia, vari rappresentanti dell’Anioc, tra cui il presidente provinciale Gaetano Marongiu, la delegata per il Comune di Favara, il Cavaliere Etta Milioto, l’Alfiere Pino Giglia, il presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Pensione di Agrigento, Giuseppe La Mendola, il consigliere Giuseppe Pavone, l’ispettore dei Vigili del Fuoco, il Cavaliere Tommaso Ballanza, rappresentanti di artisti, tra cui Giusi Terrasi e Carmelo Capraro, e cittadini sensibili a far rivivere il passato per un presente e un futuro più luminosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.