VEN, 16 NOVEMBRE 2018

Sequestrati dentro la propria villa, momenti di terrore per una coppia di anziani

Il fatto è accaduto a Canicattì, adesso è caccia ai malviventi. (scorri per leggere il resto)
Sequestrati dentro la propria villa, momenti di terrore per una coppia di anziani

Sarebbe stato puntato con un coltello al momento dell’ingresso nella sua villetta in contrada Rinazzi a Canicattì.

Malviventi in azione che, con il volto travisato, nella tarda serata di lunedì scorso hanno preso di mira una coppia di anziani, di 78 e 75 anni, che sarebbe stata minacciata. Un atteggiamento che ha indotto la coppia ad aprire la porta dell’abitazione. Obiettivo dei malviventi, armati di coltelli, una cassaforte che però non sarebbero riusciti a trovare. A quel punto i rapinatori hanno arraffato quanto di prezioso era presente all’interno della villetta, fra denaro contante e orologi. La coppia è stata invece chiusa a chiave all’interno del bagno per evitare che potessero chiedere aiuto.

Solo dopo la brutta disavventura è stato lanciato l’allarme e sul posto si sono precipitati gli agenti di Polizia del locale commissariato che hanno soccorso le due vittime e avviato immediatamente le ricerche dei malviventi.

La donna, probabilmente anche dopo aver subito una aggressione, è stata trasportata all’Ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì per le cure del caso anche se non dovrebbe essere in gravi condizioni.

Indagini sono in corso.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.