VEN, 16 NOVEMBRE 2018

Caso Gessica Lattuca: nessun collegamento tra la scomparsa e l’incendio dell’auto di Volpe

I Carabinieri avrebbero individuato colui che ha appiccato le fiamme nel mezzo in uso all'ex datore di lavoro della donna scomparsa: i casi risulterebbero separati. (scorri per leggere il resto)
Caso Gessica Lattuca: nessun collegamento tra la scomparsa e l’incendio dell’auto di Volpe

Foto di SiciliaTv

Non ci sarebbe alcun collegamento fra la scomparsa della giovane mamma favarese Gessica Lattuca e l’incendio che ha danneggiato l’auto riconducibile all’ex datore di lavoro della donna, il sessantenne Gaspare Michele Volpe.

Sarebbe infatti stato individuato il presunto autore del gesto avvenuto lo scorso 23 settembre quando la Volkswagen Passat fu avvolta dalle fiamme in via Bolzano, a Favara.

Per i militari dell’Arma dei Carabinieri dunque nessun collegamento fra l’episodio e la scomparsa della 27enne, dopo le indagini che hanno portato a fare luce su quanto accaduto.

Volpe, come si ricorderà, al momento è recluso per scontare una condanna definitiva a nove mesi per violazione degli obblighi di assistenza familiare. I casi sono dunque separati ed isolati: le indagini intanto volte a rintracciare la verità su quanto accaduto a Gessica Lattuca proseguono. L’unico indagato al momento è l’ex compagno Filippo Russotto, il quale mercoledì pomeriggio ai microfoni de La Vita in Diretta ha proclamato nuovamente la propria estraneità ai fatti. Al via anche gli esami dei Ris di Messina su alcuni campioni prelevati durante le ispezioni delle scorse settimane a Favara.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.