VEN, 16 NOVEMBRE 2018

Scomparsa Gessica Lattuca: il sangue nella casa di Russotto non è della ragazza

I risultati delle analisi dei Ris di Messina avrebbero dunque smentito l'appartenenza delle tracce di sangue alla giovane mamma favarese scomparsa. (scorri per leggere il resto)
Scomparsa Gessica Lattuca: il sangue nella casa di Russotto non è della ragazza

Non sarebbe di Gessica Lattuca il sangue ritrovato nelle settimane scorse all’interno del bagno dell’abitazione di Filippo Russotto, ex compagno della donna scomparsa ed al momento unico indagato da parte degli inquirenti.

L’indiscrezione viene da Grandangolo.it: i risultati dei Ris di Messina, a Favara nei giorni scorsi per raccogliere indizi e tracce, mostrano come in realtà quelle macchie di sangue non apparterebbero per l’appunto alla giovane ventisettenne di cui non si hanno notizie dallo scorso 12 agosto.

Forse il sangue è del fratello di Gessica, per come tra l’altro dichiarato dallo stesso Russotto nei giorni scorsi visto che, secondo l’ex compagno della donna, proprio in questa abitazione l’ex cognato si sarebbe tempo addietro presentato per curare una ferita.

L’indagine dunque si arricchisce di un altro importante elemento, gli inquirenti intanto proseguono il lavoro. Adesso Russotto, secondo quanto dichiarato dal suo avvocato, si aspetterebbe il dissequestro delle sue proprietà: auto, abitazione e casa di campagna giorni addietro hanno visto la comparsa dei sigilli proprio per le analisi dei Ris.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.