VEN, 20 SETTEMBRE 2019

Botti di capodanno, bilancio da guerra nell’agrigentino: giovane perde entrambe le mani

A Naro un ragazzo di appena 15 anni è rimasto gravemente ferito dallo scoppio di un petardo, al giovane sono state amputate entrambe le mani. (scorri per leggere il resto)
Botti di capodanno, bilancio da guerra nell’agrigentino: giovane perde entrambe le mani

Perde entrambe le mani un giovane ragazzo di quindici anni di Naro. A causare la tragica perdita lo scoppio di un petardo.

Ancora da accertare l’esatta dinamica di quanto accaduto nella serata di martedì scorso, ma dalle prime notizie sembrerebbe che il giovane non abbia fatto in tempo a lanciare il petardo, scoppiando così fra le mani.

Lanciato l’allarme, l’immediato trasferimento del quindicenne all’Ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì, dovei medici hanno però deciso il trasferimento in elisoccorso in una struttura meglio attrezzata, quale quella del “Civico” di Palermo.

Sembrerebbe che arrivato al nosocomio del capoluogo siciliano, il giovane abbia subito l’amputazione di entrambe le mani.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.