GIO, 24 OTTOBRE 2019

Interdette al transito delle bici alcune strade provinciali

La nota del libero consorzio comunale di Agrigento. (scorri per leggere il resto)
Interdette al transito delle bici alcune strade provinciali

Con tre distinte Ordinanze del Settore Infrastrutture Stradali è stato imposto il divieto di transito alle biciclette su alcune strade di competenza del Libero Consorzio Comunale. La decisione è stata presa in seguito alle continue richieste di risarcimento danni per cadute, vere o presunte, da parte di soggetti che transitavano in bicicletta su alcuni tracciati. Una vera e propria escalation che ha costretto il Libero Consorzio ad inibirne il transito proprio per monitorare con la massima attenzione i percorsi sui quali si sarebbero verificate queste cadute, e sino a quando non saranno effettuati interventi per innalzare i livelli di sicurezza.

Il divieto di transito alle biciclette è stato apposto con Ordinanza n. 1 del 23 gennaio 2019 sulla SP n. 01 Quadrivio Spinasanta-Villaseta (con la stessa ordinanza è stato anche imposto il limite massimo di velocità di 30 km/h a tutti gli autoveicoli e motoveicoli in entrambe le direzioni di marcia), con Ordinanza n. 2 sulla SP n. 01-C Viadotto Morandi-Fondacazzo e con Ordinanza n. 3, sempre del 23 gennaio, sulle SPC ex consortili n. 41 Salto Fontana-Panzica, n. 42 S. Rosalia-Marrà-Muxarello, n. 43 Canalotto-Carbonia e n. 44 Carbonia-Muxarello.

Le Ordinanza sono state trasmesse per opportuna conoscenza a tutte le autorità di pubblica sicurezza, ai sindaci dei Comuni sui cui territori ricadono le strade (Agrigento, Santa Elisabetta e Aragona)  e a tutti gli enti competenti in materia di infrastrutture e trasporti.

 

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.